Manovra, arriva la carta bimbi: 400 Euro a famiglia

Pubblicato il Pubblicato in Microprestiti, Mutui, Prestiti Dipendenti, Prestiti Pensionati, Prestiti Personali

Manovra, arriva la carta bimbi: 400 Euro a famiglia

 

La carta bimbi diventa realtà! Si tratta di un assegno di 400 Euro al mese per aiutare le famiglie a coprire le rette per gli asili, con la possibilità di azzerarle del tutto per i nuclei familiari con un reddito basso.

 

Cosa prevede la Manovra Finanziaria per le famiglie

 

Manovra, arriva la carta bimbi: 400 Euro a famigliaLa Manovra Finanziaria prevede un fondo da 2 miliardi di Euro da dedicare alle famiglie nel prossimo triennio. A partire dal 2020, per semplificare l’erogazione dei diversi bonus (bonus nascita, bonus mamma, voucher asilo nido) il Governo ha previsto la nascita di un unico fondo, la cui dotazione sarà aumentata di 500 milioni di Euro. Le risorse del nuovo fondo serviranno anche ad aumentare l’offerta di posti per gli asili nido, al momento non sufficiente a coprire l’intera domanda. Si calcola infatti che al momento i posti negli asili nido siano disponibili solamente per il 24% dei bambini tra zero e tre anni, lasciando fuori almeno un milione di bambini. Inoltre, il Governo avvierà a partire dal 2021, un assegno unico per la famiglia, raggruppando tutti i bonus.

 

Un beneficio per le famiglie povere

 

Con un fondo da 2 miliardi di Euro e la cifra massima di 400 Euro a famiglia prevista dal Governo, il beneficio è destinato ad una platea ristretta di nuclei familiari con un reddito Isee pari a 5mila Euro. Il beneficio si andrà a ridurre proporzionalmente fino ad azzerarsi alla soglia dei 9.800 Euro di reddito Isee. Di fatto il beneficio della carta bimbi raggiungerebbe solamente 545.000 bambini tra zero e i due anni, pari al 42% dei bambini totali, con un importo medio dell’assegno mensile di 301 Euro e che andrebbe a raggiungere solamente le famiglie più povere.

Lascia un commento